08 gennaio 2018

Invesco PowerShares lancia tre Etf obbligazionari

Negoziabili sull’ETFplus da venerdì 5 gennaio, i nuovi fondi replicano indici di corporate bond denominati in dollari e in euro, e un benchmark di emissioni in Usd di Paesi emergenti con qualsivoglia merito di credito, nonché privi di rating

Invesco PowerShares ha quotato su Borsa Italiana tre nuovi Etf, per rispondere all’elevata domanda di strumenti obbligazionari a basso costo da parte degli investitori europei: PowerShares Usd Corporate Bond Ucits Etf (Isin: IE00BF51K025, Bbg code: PUIG IM), PowerShares Euro Corporate Bond Ucits Etf (Isin: IE00BF51K249, Bbg code: PSFE IM) e PowerShares Emerging Markets Usd Bond Ucits Etf (Isin: IE00BF51K132, Bbg code: PEMD IM).
I tre nuovi prodotti si affiancano ai dieci Etf obbligazionari di PowerShares, gestiti attivamente e passivamente in collaborazione con PIMCO. Sono tutti gestiti con una tecnica di replica fisica a campionamento e distribuiscono proventi con cadenza trimestrale.

Il PowerShares Usd Corporate Bond Ucits Etf replica l’indice Bloomberg Barclays Usd Investment Grade Corporate Liquidity Screened Bond Tr con commissioni annue (Ter) pari allo 0,16%, tra le più basse sul mercato. Il rating medio degli attivi sottostanti è A-, con i titoli industriali che rappresentano il 60% dell’allocazione settoriale e un rendimento a scadenza del 3,11% (dati aggiornati al 31 ottobre 2017).
Il PowerShares Euro Corporate Bond Ucits Etf riflette l’andamento dell’indice Bloomberg Barclays Euro Corporate Tr e presenta anch’esso un Ter molto basso, pari allo 0,16% annuo. Il rating medio degli attivi sottostanti è A-, con i titoli industriali che rappresentano il 50% circa dell’allocazione settoriale e un rendimento a scadenza dello 0,61% (dati aggiornati al 31 ottobre 2017).
Il PowerShares Emerging Markets Usd Bond Ucits Etf replica l’indice Bloomberg Barclays Emerging Markets Usd Sovereign Bond Tr con commissioni tra le più contenute del comparto dei mercati emergenti, pari allo 0,35% l’anno. Il rating medio degli attivi sottostanti è BB+, con un rendimento a scadenza del 4,87%. I primi cinque paesi dell’indice sono: Argentina, Indonesia, Turchia, Messico e Arabia Saudita (dati aggiornati al 31 ottobre 2017).

Invesco PowerShares ha un patrimonio di 29,8 miliardi di dollari in Etf obbligazionari, gestiti da un team di sei persone guidato da Jeff Kernagis.
Il 16 ottobre di quest’anno la società ha ampliato la sua gamma di Etf High yield a breve termine con il lancio del PIMCO Euro Short-Term High Yield Corporate Bond Index Source Ucits Etf, una versione focalizzata sull’Europa del prodotto esistente in Usd, che vanta un patrimonio gestito di 1,2 miliardi di dollari.
Stefano Caleffi, responsabile di Invesco PowerShares per il Sud Europa ed Israele, ha dichiarato: “Da tempo gli investitori azionari sono consapevoli dei molteplici vantaggi degli Etf ed ora l’attenzione si sta spostando sul reddito fisso. Gli investitori sono decisamente alla ricerca di soluzioni d’investimento nel reddito fisso a basso costo, semplici, trasparenti e ben strutturate e, come evidenziato dalla natura altamente competitiva di questi nuovi prodotti, Invesco PowerShares è determinata a diventare il provider leader di questo tipo di Etf in Europa”.